Come arrivare



View Area boulder Pietre Piane in a larger map


DA ROMA: Autostrada A24 direzione L'Aquila, prendere l'autostrada A25 direzione CHIETI - PESCARA, uscita Aielli-Celano, prosegui verso Pescina/Pescasseroli. Da Pescasseroli andare verso Opi per circa 3 km e parcheggiare (senza creare scompiglio!) a bordo strada, i blocchi sono visibili a occhio nudo dalla strada SR83. Si può accedere da vari punti, l'importante é ricordarsi di CHIUDERE SEMPRE i guadi e arrecare il minor disturbo possibile agli animali selvatici e da allevamento.


DA PESCARA: Autostrada A25/E80 direzione Roma-L'Aquila, uscita Pescina, prosegui Pescasseroli. Da Pescasseroli andare verso Opi per circa 3 km e parcheggiare (senza creare scompiglio!) a bordo strada, i blocchi sono visibili a occhio nudo dalla strada SR83. Si può accedere da vari punti, l'importante é ricordarsi di CHIUDERE SEMPRE i guadi e arrecare il minor disturbo possibile agli animali selvatici e da allevamento. 


DA NAPOLI: Autostrada A1 direzione Roma, uscita Caianello, segui indicazioni per Isernia/Campobasso/Roccaraso, prosegui verso Castel di Sangro, poi verso Pescasseroli. Appena superato Opi parcheggiare (senza creare scompiglio!) a bordo strada, i blocchi sono visibili a occhio nudo dalla strada SR83. Si può accedere da vari punti, l'importante é ricordarsi di CHIUDERE SEMPRE i guadi e arrecare il minor disturbo possibile agli animali selvatici e da allevamento.  

Per raggiungere il settore Sasso Forcone, da Opi andare verso Villetta Barrea per 4 km e parcheggiare vicino al ponte in disuso che si trova sulla destra. In inverno, per la mancanza di vegetazione, il sasso è visibile dalla strada (con le spalle rivolte verso il ponte), altrimenti salire su per la collinetta dirigendosi verso il traliccio della corrente elettrica; da li è possibile scorgere il masso (unico del settore).

Per raggiungere il settore Pianezza, da Opi andare verso Villetta Barrea per 4 km, esattamente al km 53 della SS83 (poco più avanti del ponte suddetto) si trova sulla sinistra il sentiero CAI F10 che sale sul Monte Marsicano dal versante SE.Salire per tracce di sentiero fino al traliccio ben visibile dalla strada, da li guardando verso la rupe che si erge in lontananza si notano gli ometti in pietra, seguire gli ometti per tracce di sentiero che portano al masso di Benvenuto (presto sulla guida aggiornata) e alla piazzetta principale. Continuando a salire nel vallone (o per comodità sulla sua sinistra) per circa 10 minuti si incontrano il resto dei massi.A breve aggiornamenti.